site du réseau Frantiq
Normal view MARC view

Il "MONUMENTUM EPHESENUM" E L'ORGANIZZAZIONE TERRITORIALE DELLE REGIONE ASIANE [Extrait] / [Merola, Giovanna]

Publication : 1996 In : Mélanges de l'Ecole française de Rome. Antiquité, 108 fasc. 1, ISSN 0223-5102Description : p. 263-297Langue : Italien. Auteur principal: Merola, Giovanna Résumé : Il regolamento doganale d'Asia (il cosiddetto Monumentum Ephesenum) contiene numerose informazioni sulla geografia amministrativa della regione asiana; in particolare suscita intéresse la menzione di località che le fonti in nostro possesso non considerano par-te della provincia d'Asia : a nord Calcedone e Bisanzio, a sud Perge, Magide, Faselide e Side. La spiegazione di cià è strettamente connessa all'organizzazione territoriale e all'ordinamento di Bitinia, Cilicia e Panfilia. Dimostrato infatti che il regolamento era valido esclusivamente per la provincia d'Asia (in esso si parla esplicitamente di "Eparkeiai Asia", cui la Cappadocia, la Galazia e la Bitinia sono contrapposte), si deve forse concludere che tutte le località in cui, in base al regolamento doganale d'Asia, sono impiantate delle stazioni di riscossione del portorium, facevanc, par-te della provincia d'Asia all'epoca in cui tale lex fu composta..Sujets:province -- institutions romaines -- territoire -- occupation du sol -- administration provinciale Chrono:Empire romain -- Antiquité romaine Lieux:Asie mineure -- Ephèse -- Cappadoce -- Bithynie -- Galatie -- Cilicie Mots libres: organisation du territoire .
Current location Call number Status Date due Barcode
Besançon : ISTA - Institut des Sciences et Techniques de l'Antiquité
Cr-Per 040-108.1 (Browse shelf) Available ISTA26451

Il regolamento doganale d'Asia (il cosiddetto Monumentum Ephesenum) contiene numerose informazioni sulla geografia amministrativa della regione asiana; in particolare suscita intéresse la menzione di località che le fonti in nostro possesso non considerano par-te della provincia d'Asia : a nord Calcedone e Bisanzio, a sud Perge, Magide, Faselide e Side. La spiegazione di cià è strettamente connessa all'organizzazione territoriale e all'ordinamento di Bitinia, Cilicia e Panfilia. Dimostrato infatti che il regolamento era valido esclusivamente per la provincia d'Asia (in esso si parla esplicitamente di "Eparkeiai Asia", cui la Cappadocia, la Galazia e la Bitinia sono contrapposte), si deve forse concludere che tutte le località in cui, in base al regolamento doganale d'Asia, sono impiantate delle stazioni di riscossione del portorium, facevanc, par-te della provincia d'Asia all'epoca in cui tale lex fu composta.

There are no comments for this item.

to post a comment.